I Sensi Ricordano


Racconti Sensoriali

Storie legate ad un sapore, un contatto, un colore, un profumo, una sorta di memoria dei sensi, da cui scaturisce la memoria di un evento. Questo lo spunto che Vi propone Biografando, per fissare con la scrittura avvenimenti della Vostra vita, che tornano alla mente per mezzo di impulsi sensoriali.
Ciascuno sperimenta la realtà attraverso i propri sensi e conserva eventi significativi sotto forma di ricordi speciali, spesso difficili da descrivere, così intimi da non riuscire ad esternarli con semplicità.
Il fenomeno percettivo è legato alla memoria sensoriale, ovvero quella parte del nostro archivio emotivo in cui vengono conservati ricordi di emozioni scaturite dall’attivazione di uno o più sensi. Questo fenomeno è involontario e viene rievocato dalla stimolazione sensoriale, in un contesto simile a quello in cui è stata attivata.
L’odore della neve riporta alla mente un momento dell’infanzia; una sagoma in controluce rievoca il corpo di una persona amata; la sabbia tra le dita richiama le immagini di una vacanza speciale; un particolare timbro di voce attiva il ricordo di una persona cara; assaggiando una pietanza, torna il sapore della prima cena condivisa con chi è ancora accanto a noi.
Scrivere è un modo per scoprirsi, per rivelarsi agli altri, ma anche una maniera di indagarsi e comprendere meglio se stessi.
Una buona rielaborazione dell’evento percettivo può evocarlo con maggiore consapevolezza, riattivando le diverse contaminazioni sensoriali, così da riuscire a spiegare (e spiegarsi) quegli eventi vissuti in modo tanto coinvolgente da aver stimolato più sensi contemporaneamente, per quel fenomeno cosiddetto di “sinestesia”.
Riuscire a comunicare le proprie esperienze percettive con un linguaggio in grado di trasmetterne la forza e la profondità non è semplice; con l’aiuto di Biografando potrete tentare di portare sulla pagina scritta quei ricordi intimi, riattivati ogni volta che Vi trovate in presenza di uno stimolo sensoriale in grado di rievocarli.